XRP muove i primi passi nel sistema bancario asiatico.

Banche Giapponesi e Koreane spingono verso Ripple

Una Banca sudcoreana ha annunciato che Ripple sarà introdotto nel sistema bancario tradizionale a partire dal 2019. Ma quali altre partnership sono in essere sulla falsa riga della South Korea Bank ?

Le banche giapponesi hanno deciso di testare Ripple per determinare se la tecnologia è applicabile al sistema bancario che stanno utilizzando per i trasferimenti globali. Il fatto che la tecnologia blockchain sia in grado di offrire piattaforme decentralizzate in grado di elaborare transazioni rapide ed economicamente convenienti, soddisferebbe le esigenze delle banche; i test sono stati effettuati in oltre 60 istituti bancari giapponesi e diverse banche sudcoreane che hanno partecipato a questo programma.

Il motivo per cui queste istituzioni hanno deciso di sottoporsi a test su Ripple è il fatto che questa valuta ha già ottenuto una solida reputazione in Giappone e in Corea del Sud.

L’obiettivo sarà provare e applicare la tecnologia blockchain ai principali sistemi bancari attualmente in uso, in modo che tutte le transazioni possano essere elaborate più rapidamente e a  tassi decisamente più bassi.

Un po ‘più di un anno fa,  Ripple valeva poco piu’ di 0,006 $ per unità, quando è riuscito a salire al suo massimo storico di 2,47 $ la fine del 2017. Il 2018 è stato un po’ piu’ problematico ed attualmente XRP è scambiato ancora sotto 1$, che rappresenta un prezzo decisamente interessante se si crede che in prospettiva XRP potrà valere qualcosa di piu’.

Stay Tuned.

Andrea Belvedere

Ricercatore e consulente indipendente, crypto attivista.

Condividi l'articolo con:

Andrea Belvedere

Ricercatore e consulente indipendente, crypto attivista.

Andrea Belvedere