Goldman Sachs ha in programma di negoziare contratti futures su Bitcoin

Goldman Sachs, uno dei più noti investment banking e fornitori di servizi finanziari del mondo, ha annunciato piani per il commercio di contratti futures bitcoin – a Wall Street per primi. I concorrenti di Goldman come JP Morgan finora hanno evitato i rischi e la volatilità associati al trading bitcoin e sono ancora indecisi se entrare nel mondo del bitcoin.

Nelle prossime settimane, l’azienda prevede di utilizzare il proprio capitale per acquistare e vendere contratti futures bitcoin e contratti a termine non consegnabili, o future con maggiore flessibilità, per conto dei propri clienti istituzionali.

È importante notare che i bitcoin futures consentono a Goldman di operare sulla sottostante criptovaluta bitcoin, senza essere direttamente esposta ad essa. Goldman quindi non entrerà (ancora) direttamente in contatto con la blockchain di Bitcoin.

Andrea Belvedere

Ricercatore e consulente indipendente, crypto attivista.

Condividi l'articolo con:
Andrea Belvedere

Andrea Belvedere

Ricercatore e consulente indipendente, crypto attivista.