Cosa sono le cryptovalute stabili ?

Lo Stablecoin è una criptovaluta ancorata a una risorsa stabile

A partire dall’inizio del 2018, l’intero mercato della criptovaluta ha subito pesanti perdite, perdite che non si sono ancora arrestate, facendo sfracellare il CAP dal quasi miliardo di capitalizzazione ( 800 Mld circa ), agli attuali 255 Mld circa. E’ evidente che tale elevata volatilità e soprattutto incertezza,  rendono difficile per gli investitori e gli operatori commerciali negoziare o investire con prospettive di lungo termine senza rischiare di rimetterci dei soldi !.

Quasi tutte le criptovalute oggi, sono estremamente volatili, quindi diverse aziende e ICO , hanno cercato e cercano continuamente di creare valute digitali che possano essere il piu’ possibile stabili ed attendibili. L’idea di una criptovaluta piu’ stabile ha portato allo sviluppo di quello che è conosciuto come Stablecoins.

Stablecoins, come suggerisce il nome, è una classe di criptovaluta i cui valori sono mantenuti stabili perchè collegati  ad una risorsa reale. I beni reali utilizzati per sostenere queste monete possono essere beni mobili ed immobili, valuta, in questo senso le Stablecoin sono protette da depositi di valore tangibili e quindi il loro valore rimane pressochè immutato, anche in casi di tempeste finanziarie, difficili da governare. Gli stablecoins stanno diventando popolari nel mercato cripto grazie alla loro minore volatilità.

Alcune delle stablecoin hanno addirittura introdotto contratti intelligenti nella blockchain in cui operano garantendo trasparenza, sicurezza ed impossibilità di contraffazione .

Ecco un breve elenco di alcune delle Stablecoins presenti sul mercato

 

Andrea Belvedere

Ricercatore e consulente indipendente su tecnologia blockchain, crypto attivista.

Condividi l'articolo con:
Andrea Belvedere

Andrea Belvedere

Ricercatore e consulente indipendente su tecnologia blockchain, crypto attivista.