L’UNICEF LANCIA IL FONDO DI CRIPTOVALUTA

L’AGENZIA DELLE NAZIONI UNITE PER L’INFANZIA DIVENTA LA PRIMA ORGANIZZAZIONE DELLE NAZIONI UNITE A DETENERE E FARE TRANSAZIONI IN CRIPTOVALUTA.

L’ UNICEF sarà ora in grado di ricevere, detenere e erogare donazioni di criptovaluta ether e bitcoin, attraverso il suo nuovo fondo di criptovaluta UNICEF. Per la prima volta per le organizzazioni delle Nazioni Unite, l’UNICEF utilizzerà le criptovalute per finanziare la tecnologia open source a beneficio di bambini e giovani di tutto il mondo.

“Questa è una nuova ed eccitante impresa per l’UNICEF”, ha dichiarato Henrietta Fore, direttore esecutivo dell’UNICEF. “Se le economie e le valute digitali hanno il potenziale per modellare la vita delle generazioni future, è importante esplorare le opportunità che offrono. Ecco perché la creazione del nostro fondo di criptovaluta rappresenta un significativo e positivo passo avanti nel lavoro umanitario e di sviluppo “.

I primi contributi al Fondo di criptovaluta dell’UNICEF saranno ricevuti dalla Fondazione Ethereum e beneficeranno tre beneficiari del Fondo per l’innovazione dell’UNICEF – e un progetto coordinato dall’iniziativa GIGA per collegare le scuole di tutto il mondo a Internet.

“La Fondazione Ethereum è entusiasta di dimostrare il potere di ciò che Ethereum e la tecnologia blockchain possono fare per le comunità di tutto il mondo. Insieme all’UNICEF, stiamo intervenendo con il Cryptofund per migliorare l’accesso ai bisogni, ai diritti e alle risorse di base “, ha affermato Aya Miyaguchi, direttore esecutivo della Fondazione Ethereum. “Il nostro obiettivo è supportare la ricerca e lo sviluppo della piattaforma Ethereum e far crescere la comunità di coloro che beneficiano di una tecnologia che migliorerà innumerevoli vite e industrie negli anni a venire. Vorremmo ringraziare l’UNICEF e la famiglia dei comitati nazionali dell’UNICEF per la loro leadership mentre realizziamo insieme progressi reali ”.

La Fondazione Ethereum effettuerà la prima donazione tramite il Comitato nazionale francese per l’UNICEF.

Anche i comitati nazionali dell’UNICEF di USA , Australia e Nuova Zelanda accettano criptovaluta.

Il lancio del Fondo di criptovaluta dell’UNICEF fa parte del lavoro in corso dell’UNICEF con la tecnologia blockchain. L’UNICEF è alla guida della rete di innovazione delle Nazioni Unite con il PAM. La rete è responsabile della ricerca del potenziale e delle insidie ​​della blockchain e di altre tecnologie emergenti.

Per ulteriori informazioni, si prega di contattare:

Unicef ​​UK Media Team, 0207 375 6030, media@unicef.org.uk

Link: https://www.unicef.org.uk/press-releases/unicef-launches-cryptocurrency-fund/

Condividi l'articolo con: