bitconio.net

Blockchain, commodities & Trading

Blockchain

La Blockchain TON (Telegram Open Network): un ecosistema innovativo per contratti intelligenti


blockchain TON (Telegram Open Network)

La blockchain TON (Telegram Open Network) , tipo Proof-of-Stake (PoS), rappresenta una delle piattaforme blockchain più avanzate e versatili attualmente disponibili. Grazie alla sua architettura unica, TON offre un ambiente ricco e flessibile per lo sviluppo e l’esecuzione di smart contract, oltre a una serie di funzionalità che ne ampliano significativamente le potenzialità applicative.

Blockchain TON e Smart Contract: il modello dell’attore

Al cuore della blockchain TON troviamo gli smart contract, entità software dotate di indirizzo, codice, dati, saldo, tra le altre proprietà. Questi contratti agiscono seguendo il modello dell'”attore“: in risposta a determinati eventi, come la ricezione di un messaggio, eseguono il proprio codice sulla TON Virtual Machine, modificano le proprie proprietà, generando messaggi in uscita e rimanendo in attesa fino al successivo evento. Questa sequenza di azioni costituisce una transazione, caratterizzata da una gestione ordinata e sequenziale degli eventi.

Una serie di transazioni può essere vista come una catena, o AccountChain, che enfatizza la sequenzialità delle operazioni all’interno di un singolo account. Per facilitare il consenso sullo stato degli smart contract, le transazioni vengono raggruppate in blocchi, mantenendo però un ordine preciso che preserva la sequenzialità delle operazioni.

La vera innovazione di TON si manifesta nella gestione di molteplici account attraverso le ShardChain, insiemi di AccountChains che possono essere suddivisi in ShardBlocks. Questa struttura permette di dividere o unire le catene per gestire efficacemente il carico di transazioni, migliorando significativamente la scalabilità della rete.

blockchain TON, il ruolo della Masterchain e Workchain

Il Masterchain svolge un ruolo cruciale nell’ecosistema TON, agendo come una catena principale che contiene informazioni aggiuntive su tutte le altre catene del sistema. Questo meccanismo assicura una sincronizzazione efficace dell’intero stato della multichain, facilitando il raggiungimento del consenso sulla rete.

La Workchain infine, permette di personalizzare le regole di gruppi di Shardchains. Questa flessibilità apre la strada alla creazione di catene con regole specifiche, ad esempio per l’esecuzione di smart contract basati su Solidity, ampliando ulteriormente le possibilità di applicazione della tecnologia.

CGV Research: Telegram Open Network's (TON) Technological ...

Indirizzi degli Smart Contract, interazione tra Workchains e cellule

Gli indirizzi degli smart contract su TON sono composti da un ID di workchain e un ID di account, facilitando l’interazione tra contratti situati in workchains differenti. Questa struttura di indirizzamento contribuisce a rendere la blockchain TON estremamente flessibile e interoperabile.

Un altro aspetto distintivo di TON è l’utilizzo delle cellule come unità di archiviazione. Ogni cellula può contenere dati e riferimenti ad altre cellule, formando una struttura aciclica diretta che ottimizza lo spazio di memorizzazione e facilita la serializzazione e deserializzazione degli oggetti.

La blockchain TON si distingue per la sua architettura innovativa e per le soluzioni avanzate che offre in termini di scalabilità, flessibilità e interoperabilità. Attraverso l’implementazione del modello dell’attore, la gestione dinamica delle ShardChains e la personalizzazione tramite le Workchains, TON si pone come una piattaforma all’avanguardia per lo sviluppo di applicazioni decentralizzate e per l’esecuzione di contratti intelligenti. Con la sua capacità di adattarsi a diversi scenari applicativi e di gestire un elevato volume di transazioni, TON rappresenta un passo significativo verso un ecosistema blockchain più accessibile, efficiente e scalabile.

Cos’è Toncoin (TON)? un pò di storia.

Toncoin (TON) è una blockchain di livello 1 decentralizzata, inizialmente lanciata nel 2018 da Telegram, poi passata sotto la gestione della TON Foundation dopo essere stata rinominata da “Telegram Open Network” a “The Open Network”. Da quando Telegram ha interrotto il progetto, la TON Foundation e una comunità attiva di entusiasti hanno continuato a sviluppare la tecnologia dal 2020. La criptovaluta nativa della rete, originariamente chiamata Gram, adesso è conosciuta come Toncoin.

L’obiettivo iniziale era quello di integrare la tecnologia TON in un’applicazione user-friendly, permettendo agli utenti di gestire transazioni finanziarie facilmente. Toncoin adotta il Proof of Stake (PoS) come modello di consenso, garantendo la scalabilità e l’affidabilità della rete. La piattaforma mira a offrire transazioni rapide, sicure e trasparenti con commissioni ridotte, oltre a supportare l’integrazione di applicazioni di terze parti.

La visione di TON è di creare un ecosistema completo che include archiviazione decentralizzata, servizi decentralizzati, un sistema di nomi di dominio simile al DNS, una rete anonima, pagamenti istantanei e processamento delle transazioni efficiente. TON si propone come una blockchain community-driven, con un’architettura che privilegia la velocità e l’efficienza nel processamento delle transazioni, rendendola una soluzione ideale per l’utente medio alla ricerca di servizi blockchain accessibili e performanti.

 
Resta aggiornato con la Newsletter Settimanale