Binance lancia il servizio “Binance Oracle”


Binance annuncia Binance Oracle

Il principale exchange di criptovalute al mondo, Binance, annuncia “Binance Oracle” il proprio servizio Oracle per il WEB3

Poiché gli oracoli – ponti di dati tra i registri distribuiti e il mondo esterno – stanno diventando sempre più centrali nell’ecosistema blockchain, non potrebbe esserci momento migliore per Binance per svelare la sua blockchain affidabile e sicura servizio dati. Continua a leggere per saperne di più sulla struttura e le funzioni di Binance Oracle.

Perché Binance è entrato nel campo di Oracle?

Binance vede enormi opportunità nel campo degli oracoli blockchain e crede che contribuire a questo settore consentirà all’ecosistema della catena BNB e al più ampio spazio di risorse digitali di prosperare a beneficio degli utenti. Gli Oracle possono fungere da base per Web3, fornendo in modo affidabile contratti intelligenti che alimentano una vasta gamma di casi d’uso con i dati necessari del mondo reale.  

Binance Oracle supporterà più partner blockchain all’interno dell’ecosistema BNB Chain, diventando l’ennesimo trampolino di lancio nel percorso di Binance verso il ruolo di fornitore leader di servizi infrastrutturali per il settore degli asset digitali. 

Componenti di Binance Oracle

Inizialmente, Binance Oracle supporterà i prezzi degli indici per gli asset digitali più popolari. Per fare ciò, si baserà su una combinazione di 5 componenti robusti: 

  1. Recuperare i dati sui prezzi da numerosi CEX e aggregarli utilizzando una formula proprietaria.

  2. Utilizzo del TSS ( Threshold Signature Scheme ) interno per accedere ai singoli feed di dati. 

  3. Fornire l’ultimo prezzo dell’indice a Oracle on-chain utilizzando una finestra temporale flessibile e una deviazione del prezzo. 

  4. Fornire interfacce facili da usare per DAPP on-chain. 

  5. Fornire monitoraggio perpetuo e reazione istantanea 24 ore su 24, 7 giorni su 7. 

Cos’è Oracle

Un oracolo in una blockchain è uno smart contract blockchain che converte le informazioni al di fuori della rete in blockchain e viceversa, trasmettendo le informazioni di rete all’esterno della blockchain.

Blockchain non può conoscere le informazioni al di fuori della rete, quindi Oracle è necessario quando si utilizzano le informazioni sui prezzi delle criptovalute. Un progetto rappresentativo che fornisce Oracle è “ Chainlink (LINK) “.

 
Resta aggiornato con la Newsletter Settimanale