Coinbase ottiene la licenza di moneta elettronica

Share it in your socials. Thank you.

Nel Regno Unito, aggiungerà pagamenti più veloci per accelerare i depositi di fiat

Coinbase, tra le più popolari e utilizzate piattaforme per la compravendita di cryptovalute, ha ottenuto una licenza di moneta elettronica dall’autorità di regolamentazione del Regno Unito, la Financial Conduct Authority (FCA).

Questo sta a significare che Coinbase è ora in grado di emettere moneta elettronica e fornire servizi di pagamento nel Regno Unito, superando controlli aggiuntivi in ​​termini di separazione dei fondi dei clienti e quindi se Coinbase fallisce o cessa di operare, la valuta fiat in possesso di Coinbase non verrà in alcun modo assorbita dal default.

Ovviamente questo non garantisce nessuno dal fatto che, se Coinbase per qualche strana ragione dovesse fallire i soldi possano essere restituiti. Tuttavia questa rappresenta un bel passo in avanti .. un salto in lungo direi.

Ma ecco cosa scrive il CEO di Coinbase UK Zeeshan Feroz in un post sul blog aziendale

“Per i nostri clienti, questo alla fine ci aiuterà a offrire un’esperienza migliore attraverso nuove collaborazioni e un prodotto più facile da usare”. Inoltre, Feroz afferma che la licenza di moneta elettronica di Coinbase si estenderà oltre il Regno Unito a 23 paesi all’interno dell’UE (presumibilmente secondo regole che consentono il “passaporto” di servizi finanziari da un paese dell’UE ad altri, almeno fino a quando il Regno Unito attua Brexit). “Riteniamo che questo sia un passo importante verso il nostro impegno nel rendere la criptovaluta accessibile a tutti”.

Quindi quale futuro ? sicuramente un futuro roseo per coinbase ed una buona notizia per il mondo delle crypto in generale. Possibile immaginare da parte di Coinbase una prossima futura apertura a conti IBAN nominali e a carte di credito crypto/fiat dedicate

Non male.

Stai tuned.

 
Resta aggiornato con la Newsletter Settimanale