La Banca centrale europea annuncia un PoC basato su DLT denominato EUROchain

Il 17 dicembre, la Banca centrale europea ha pubblicato un nuovo progetto proof-of-concept chiamato EUROCHAIN.

Il documento pubblico lo potete scaricare direttamente da questo Link.

Il rapporto pubblicato sul sito web della BCE afferma: “Quella prova di concetto vanta numerose nuove funzionalità sviluppate dalla rete di ricerca EUROchain del ESCB (con il supporto di Accenture e R3) utilizzando la tecnologia di contabilità distribuita (DLT).” Basato sulla piattaforma Corda di R3, il progetto è uno studio su come la privacy può essere bilanciata con le procedure di conformità, come le regole antiriciclaggio, mentre la DLT aiuterebbe a ridurre i costi delle transazioni.

Il caso d’uso di EUROchain si basa su un modello, come descritto nel rapporto, che prende spunto da intermediari che hanno accesso a conti bancari centrali e che possono attingere a saldi di riserva detenuti presso la banca centrale, per fornire valuta digitale alla banca centrale stessa e agli utenti. Gli intermediari elaborerebbero le transazioni per conto dei loro clienti. Questo è un esempio di come DLT può essere integrato su larga scala dalle banche centrali. Sebbene, menziona il rapporto, questo è un caso semplificato tipico della dimostrazione dei concetti. Parte delle lezioni apprese nelle conclusioni del rapporto sottolinea che “La scalabilità del prototipo non è stata ad esempio analizzata“.

Lo studio è diverso da altri casi d’uso di stablecoin, come la Bilancia di Facebook o la moneta di liquidazione delle utenze. EUROchain non sembra studiare i singoli casi d’uso dei consumatori e si concentra maggiormente sull’integrazione bancaria delle innovazioni blockchain aziendali. 

Link https://www-forbes-com.cdn.ampproject.org

Paper https://www.linkedin.com/posts/bitconio

 

Condividi l'articolo con: