Ethereum annuncia METROPOLIS HardFork

 

Ethereum ha annunciato che l’hard fork di metropolis, avrà luogo alla fine di settembre e che nelle intenzioni , questo HF, intende portare a  maggiore flessibilità, in particolare, per gli sviluppatori di smart contract; questi addirittura,  potranno automaticamente pagare le proprie tasse, eliminando la necessità che gli users finanziino esternamente,  i contratti intelligenti.

smart contract

Metropolis sarà un aggiornamento massiccio di Ethereum, che permetterà di ottenere molte innovazioni
e novità , che cerchiamo di riassumere in questi punti:

1) zk-snarks!:  per questo ci vorrà ancora un paio di mesi dopo l’avvento di Metropolis, ma finalmente sarà
possibile inviare ETH in forma completamente anonima.

Metropolis sarà la base per le cosiddette zk-snarks, ossia “Zero Knowledge Proofs” che consentiranno all’Etherum Blockchain di eseguire transazioni anonime .

2) la difficoltà di estrazione mineraria scenderà sostanzialmente verso la “prova dello stack” ( PoS).
Ma prima che cio’ avvenga si andrà verso la cosiddetta “Bomba di Difficoltà”, che pero’ verrà ritardata ed essa sarà parte del secondo Hardfork di Metropolis.

La bomba di difficoltà dovrebbe causare una difficoltà in espansione nell’estrazione di ETH e portare ad un rimborso , che passerà da 5 a 3 eth per ogni blocco estratto. Questo sarà il passaggio ” intermedio ” verso una graduale sostituzione del POW a POS .

3) Astrazione account.  Ora sarà possibile utilizzare una specie di mascheramento per “determinare” l’indirizzo per cui si dispone di una chiave privata. Attraverso questo tipo di assegnazione, gli appassionati di privacy otterranno una maggiore sicurezza dei loro conti. Questo sviluppo è interessante anche perché proteggerà gli utenti da possibili attacchi da computer quantistici.

4) Programmazione piu’ semplice.

 HashFlare

@andreabelvedere

Condividi l'articolo con:

Andrea Belvedere

Ricercatore e consulente indipendente, crypto attivista.

Andrea Belvedere