tBTC, un nuovo strumento per tokenizzare BTC sulla rete Ethereum

Share it in your socials. Thank you.

Molti segnali lo indicano come garanzia per MCD

Già disponibile su Ropsten, tBTC è un progetto interamente openSource, supportato 1:1 da Bitcoin che consente di riscattare BTC in DeFi senza necessità di intermediari e ri-distribuendo risorse basate su Bitcoin direttamente sulla blockchain di Ethereum. L’obiettivo è quello di dare a Bitcoin le funzionalità che i contratti intelligenti hanno su Ethereum e portare btc come garanzia per la finanza decentralizzata.

L’obiettivo di tBTC è la creazione di un token ERC-20 che mantenga la proprietà più importante di Bitcoin: il suo status di “denaro forte”.

Tra i principali focus che rendono tBTC diverso da soluzioni tecnologiche di tipo Wrapped, ci sono:

* La resistenza alla censura e alle crisi
* Supporto di un numero uguale di BTC riservato
* Resistenza all’inflazione (tBTC viene coniato dopo il deposito di btc)
* Resistente alla leva
* Assenza di intermediari

Queste proprietà assicurano la soluzione più prossima al concetto di “denaro forte”, capace di raggiungere un asset ancorato a Bitcoin.

Si tratta quindi di un token 100% senza fiducia, senza permesso, intermediari, semplice e sicuro mantiene le proprietà economiche di Bitcoin su Ethereum.

Di fatto tBTC permetterà alla criptovaluta più importante del Marcketcap di essere utilizzata nel mondo dei servizi finanziari basati su DeFi.

Attualmente la soluzione è in una fase di (prossima) uscita e come evidenziato sul sito della società , il lancio in mainnet sarà a breve, dopo mesi di test su rete Rapsten Ethereum.

RUMORS

Sebbene esistano progetti simili come WBTC per esempio, in tBTC la differenza sostanziale stà nel fatto che, mentre i WBTC sono custoditi da una parte centralizzata, BitGo, i tBTC sono un tentativo non depositario di rappresentare Bitcoin, in cui i detentori possono anche riscattare il loro tBTC per Bitcoin, sempre.

Se @FEhrsam cofondatore di Coinbase investe denaro nel progetto, insistenti sono i rumors che portano a MakerDAO Foundation, che per voce di Steven Becker rilascia le seguenti dichiarazioni:

“tBTC è brillante perché collega due concetti principali, permettere a Bitcoin ed Ethereum di lavorare insieme e di essere interoperabili, creando le condizioni affinchè tutte queste reti si uniscano per creare l’economia della catena”

Poi prosegue, “probabilmente gli utenti di MakerDAO decideranno nelle prossime settimane se tBTC può essere utilizzato come garanzia nel suo sistema, ha affermato Becker”. Intervista integrale Qui

Anche Vitalik Buterin rilancia e apre a soluzioni definitive che permettano ai due mondi di iniziare seriamente a parlarsi.

Stay Tuned.

Link:
https://thesis.co/
https://tbtc.network/
https://www.bloomberg.com/news/articles/2020-04-02/bitcoin-s-ethereum-rivalry-could-be-assuaged-with-tbtc-bridge

 
Resta aggiornato con la Newsletter Settimanale