Vitalik Buterin contro le ICO: sono una bolla

Buterin ha dichiarato al quotidiano finanziario TheMarker:

Penso che ci sia complessità nella tecnologia e talvolta ci sono conflitti. Ancora prima di Bitcoin ci sono stati tentativi di creare cambiamenti sociali o decentralizzare il potere di internet, ma non sono decollate. Per qualche motivo il Bitcoin è stato adottato dal pubblico. Blockchain è un progetto di decentramento e tutti sono molto eccitati. Penso che una delle ragioni di questo è che sia una rivoluzione sociale avvolta in qualcosa di speculativo, che può rendere le persone ricche. A volte si crea un conflitto tra le persone che vogliono cambiare il mondo e le persone che vedono questa tecnologia come strumento di investimento “.

Sarebbe un errore sottovalutare il valore delle ICO o dire che sono una cosa negativa. Le ICO sono interessanti perché consentono la monetizzazione per progetti open source, cosa che spesso non avviene. Ho creato Ethereum stesso con un ICO. Quello che stiamo vedendo recentemente è che la gente sta prendendo questa idea troppo lontano e ci sono progetti che emettono una moneta non perché ha senso emettere una moneta ma perché hanno un prodotto che possono vendere e raccogliere denaro. Senza una moneta non esiste un modello di business. Ciò crea in questo momento lo squilibrio degli incentivi nella comunità.

Credo davvero che siamo in una bolla perché tutte le criptovalute sono in aumento e la gente ha la sensazione che questa crescita continuerà. Molti progetti stanno raccogliendo più soldi di quello che sarebbero in grado nel mercato normale del Venture Capital e talvolta non vi è alcuna corrispondenza tra la necessità e l’utilità del progetto e la sua capacità di raccogliere fondi. Inoltre, questo mercato è ancora giovane e la gente ancora non sa come distinguere tra progetti che esistono a lungo termine e quelli che non lo faranno. Questa cosa sta crescendo ad un tasso che rende difficile il controllo. Io, per esempio, non partecipo alla maggior parte delle ICO perché penso che siano fatte a valutazioni troppo alte.

Se molte ICO falliscono, questo è un rischio (anche per lo stesso Ethereum). Dobbiamo evitare l’eccessiva pubblicizzazione di questi progetti. Il modo per valutarli è principalmente valutare le persone che sono dietro al progetto. Purtroppo ci sono progetti che fanno dichiarazioni false pur di raccogliere denaro in ICO, ad esempio molti progetti affermano che io sia tra i fondatori ma non è vero. A lungo andare, il mercato deve trovare un modo per giudicare quali progetti hanno senso e quale sia il loro valore appropriato. Non è chiaro come le cose evolveranno in un anno o due. Alla fine il mercato dovrà raffreddarsi. Molti progetti falliranno e la gente perderà soldi.

Condividi l'articolo con: