ENS supportato su KyberSwap!


ENS supportato su KyberSwap!

Ora ENS supportato su Kyberswap, non dovrai più incollare indirizzi Eth lunghi e impossibili da ricordare! I token possono ora essere trasferiti tramite ENS supportato su Kyberswap

KyberSwap ora supporta gli indirizzi ENS (Ethereum Name Service), migliorando ulteriormente l’esperienza dell’utente sul DEX Web e sulle app mobili!

Gli indirizzi esadecimali tipici di Ethereum sembrano molto complessi: 0x54DEFF07401E922Ff57cCeC5693daC0aB5CCDDc2 , come abbiamo avuto modo di raccontare in questo post

Con ENS è possibile visualizzare o trasferire fondi ad altri indirizzi Ethereum utilizzando un nome facilmente leggibile che termina con .eth Ad esempio: vitalik.eth

Il supporto ENS è disponibile sulla piattaforma web KyberSwap.com , nonché sulle app mobili iOS e Android !

Semplice! Nella sezione “Trasferimento”, quando si desidera trasferire i token: Invece di incollare il solito indirizzo etereum lungo e alfanumerico nella casella di testo “Destinatario”, è possibile semplicemente incollare l’ indirizzo ENE corrispondente.

KyberSwap mostrerà comunque l’indirizzo esadecimale originale di Ethereum per verificare che il nome ENS digitato sia accurato.

I passaggi sono simili su KyberSwap mobile.

Come registrare il proprio nome di dominio ENS?

Si prega di visitare https://ens.domains/

Contatta Shane su telegramma se hai domande.

LINK ARTICOLO https://medium.com/

Che cos’è Ethereum Name Service (ENS)?

Ethereum Name Service (ENS) è un sistema di denominazione distribuito, aperto ed estensibile basato sulla blockchain di Ethereum. ENS converte gli indirizzi Ethereum leggibili dall’uomo come john.eth nei codici alfanumerici leggibili dalla macchina che conosci da portafogli come Metamask . È anche possibile la conversione inversa, che associa metadati e indirizzi leggibili dalla macchina con indirizzi Ethereum leggibili dall’uomo .

L’obiettivo di Ethereum Name Service è rendere il Web basato su Ethereum più facile da accedere e comprendere per gli esseri umani, in modo simile a come il Domain Name Service di Internet rende Internet più accessibile. Come il DNS, anche ENS utilizza un sistema di nomi gerarchici separati da punti chiamati domini con i proprietari di dominio che controllano completamente i loro sottodomini.

ENS è stato lanciato con un airdrop retroattivo di grande successo nel novembre 2021 che ha premiato gli utenti che avevano registrato indirizzi prima che il progetto lanciasse il suo token. Tuttavia, nel febbraio 2022, ha affrontato critiche per tweet apparentemente omofobici da parte del suo direttore delle operazioni.

 
Resta aggiornato con la Newsletter Settimanale