IOTA e Microsoft uniscono le forze per IoT

Share it in your socials. Thank you.

Lo IOTA ha fatto ha recentemente firmanto importanti partnership con alcune delle aziende leader a livello mondiale. La scorsa settimana, la startup tedesca ha annunciato una nuova partnership con Microsoft, Accenture e quasi due dozzine di altre aziende per sviluppare una soluzione blockchain legata all’Internet of Things (IOT). È stato anche riferito che la Fondazione IOTA ha collaborato con Cisco, Volkswagen e Samsung nel suo Data Market.

IOT è considerato da molti il ​​prossimo punto di svolta dell’economia digitale, con Cisco Systems Inc. che lo sta già proponendo come un’opportunità da $ 19 trilioni . Questo numero è suddiviso in cinque aree chiave, tra cui l’efficienza del capitale, l’aumento della produttività, i miglioramenti della supply chain, un migliore servizio clienti e innovazioni tecnologiche a seguito dell’integrazione IOT.

L’Internet of Things si riferisce semplicemente all’estensione di Internet al mondo fisico attraverso la tecnologia incorporata. Si prevede che 50 miliardi di dispositivi si connetteranno a Internet entro il 2020, rendendo IOT un’opportunità altamente redditizia. La Fondazione IOTA afferma che questa cifra salirà a 75 miliardi nel prossimo decennio.

Lo IOTA sta capitalizzando questo fenomeno attraverso Data Marketplace, un progetto pilota completo che mira a decentralizzare i flussi di dati globali. Il fondatore di IOTA, David Sønstebø, ha recentemente scritto che “I dati sono uno degli ingredienti più importanti nell’economia delle macchine e nel mondo connesso”.

I dati sono considerati il ​​”nuovo petrolio” dell’economia digitale, al punto che si sta sviluppando una nuova generazione di scienza dei dati per sfruttarla. L’analisi dei dati è già un’industria multimiliardaria, con le principali istituzioni che cercano nuovi modi per monetizzare i flussi di dati.

Data Marketplace consentirà alle aziende di distribuire e monetizzare i dati tramite tecnologia blockchain. Lo IOTA va oltre i protocolli standard di blockchain per offrire transazioni gratuite attraverso un sistema chiamato Tangle. Ciò è possibile perché IOTA è una criptovaluta basata su DAG che non richiede capacità di mining. Per questo motivo, è comunemente commercializzato come blockchain di nuova generazione. Infatti, a seconda di chi chiedi, Tangle non è affatto blockchain ed è superiore in quasi tutti i modi.

Anche in questo caso, Tangle è un’architettura altamente propagandata all’interno della comunità blockchain, con lo specialista della crittografia Microsoft Omkar Naik che lo considera uno sviluppo chiave nella creazione di un mondo connesso. A livello pratico, supera molti dei problemi di scalabilità che devono affrontare gli attuali protocolli di blockchain.

Il 2018 si preannuncia come un grande anno per lo IOTA. La demo del Data Marketplace è prevista fino a gennaio, con la IOTA Foundation che promette una serie di case study che illustrano la sua implementazione.

VALORE

IERI IOTA ha guadagnato il 44% con un nuovo massimo da $ 2,02, dati CoinMarketCap. I volumi degli scambi hanno superato i $ 310 milioni nelle ultime 24 ore, il che equivale a circa 26.574 bitcoin. Bitfinex controlla circa il 44% del fatturato giornaliero, mentre Coinone della Corea del Sud rappresenta circa il 22%.

Secondo Bitfinex, il tasso di cambio IOTA-dollaro è stato visto l’ultima volta a $ 1,97.

 

@andreabelvedere
Fonte: hacked

 
Resta aggiornato con la Newsletter Settimanale