STELLAR ( XLM ) TO THE MOON. Ecco le ragioni della performance

Share it in your socials. Thank you.

Pronti per lumens ( XLM ) la moneta che mette d’accordo finanza e mondo crypto

IBM stà facendo quello che, a tutti gli effetti, potrebbe essere considerata la prima di una lunga serie di incursioni nel mondo delle cryptocurrency .

A SIBOS2017 , uno tra i piu’ importanti eventi che riguardano la finanza globale, the big blue potrebbe rivelare i risultati di una partnership con Stellar, attraverso la cui moneta e blockchain avrebbe risolto e con successo, alcuni problemi legati alle transazioni reali tra valute.

Mentre attualmente è limitato ai pagamenti transfrontalieri che coinvolgono sterline inglesi e dollari fijiani, la piattaforma in fase iniziale è progettata per scalare e per gestire sette valute fiat nel Pacifico del sud – tra cui il dollaro australiano, il dollaro della Nuova Zelanda e il Tonga pa’anga .

Tutta l’infrastruttura realizzata, rappresenta un valido esempio di come blockchain private e pubbliche vengano utilizzate in ” tandem “, sebbene l’insieme dell’effettiva soluzione sarà condotta usando la blockchain di Stellar.

In questo caso, il lumen di Stellar servirà per collegare digitalmente le valute fiat, permettendo lo scambio quasi immediato, senza che il consumatore o il compratore venga mai coinvolto con l’infrastruttura crittografica.

Stellar si pone in questo modo, come il principale rivale di XRP per la gestione delle transazione e trasferimento di valuta.

Grazie ad una ampia collaborazione di partner come come National Australia Bank, TD Bank e Wizdraw (HK) di WorldCom Finance, supportata da Pacific Financial Infrastructure for Inclusion (APFII), un’organizzazione di istituzioni finanziarie e da KlickEx, un gestore privato di compensazione diretta specializzata in attività transfrontaliere rimesse digitali,  IBM ha potuto realizzare e raggiunger l’obbiettivo.

Intanto a beneficiarne è la moneta che in meno di 24h fa’ segnare un bel passo in avanti del suo valore di quasi il 160% .

@ANDREABELVEDERE

 
Resta aggiornato con la Newsletter Settimanale