SE L’UE COLLASSA, PUÒ IL BITCOIN DIVENTARE LA MONETA COMUNE PER L’EUROPA??

Ti è piaciuto l'articolo ? Condividilo nei tuoi social, 👇👇👇👇👇👇👇👇👇👇👇👇👇👇👇 Grazie !

All’inizio di questo mese, la maggioranza dei cittadini del Regno Unito ha votato per uscire dall’Unione europea. Questa uscita, nota come “Brexit,” ha causato un crollo temporaneo del mercato globale, e ha spinto il miliardario americano George Soros ad avvertire che un crollo dell’Unione europea potrebbe essere a questo punto “praticamente irreversibile” .

HashFlare

Durante i sondaggi  che hanno portato al voto Brexit , oro e Bitcoin sono cresciuti man mano che il consenso per lasciare l’UE cresceva tra i votanti.   Luca Dordolo, imprenditore bitcoin ed operatore BTM italiano, vede che il Bitcoin è sempre più considerato  come l’oro, una protezione contro la debolezza dei mercati.
“Quello che sta succedendo alle quotazioni dell’oro in questi giorni di Brexit, con i mercati azionari che crollano e l’oro che prende valore, lo stesso accade per il Bitcoin. Quindi, nell’immaginario collettivo degli investitori, il Bitcoin è considerato come l’oro, un bene di rifugio quando i mercati calano troppo o collassano. E ciò a cui assistiamo è solo un inizio rispetto a quello che potrebbe accadere ”

PUÒ IL BITCOIN RIMPIAZZARE L’EURO IN TEMPI BREVI?

Julio Alejandro, fondatore e CEO dell’ Humanitarian Blockchain, non pensa ciò sia possibile in tempi brevi, cioè per il Bitcoin di rimpiazzare l’euro.
“E’ un’utopia irrazionale “suggerire che Bitcoin, o una qualsiasi delle 646 altcoins, tokens, o metodi alternativi di pagamento nel mercato delle criptovalute, potrebbe essere massicciamente adottata dall’utente europeo di tutti i giorni -anche se – il progetto europeo dell’Unione o la valuta comune (euro) crollasse nei prossimi mesi o anni “.
Robert Genito, CEO di Wall of Coins, pensa che il Bitcoin avrebbe il potenziale di rimpiazzare l’euro in caso che l’UE collassasse, ma gli manca la necessaria infrastruttura e adozione massiccia per poterlo fare ora e similarmente per ancora qualche anno.
“ La realtà è che il Bitcoin è già una valuta per ogni Paese ed ogni nazione: Come sostituto generale per rimpiazzare l’euro l’ecosistema Bitcoin ha ancora almeno 3-4 anni di maturazione per avere abbastanza opzioni e semplicità da diventarlo per la gente comune.Questa è una buona notizia, poter ancora essere un “early adopter” e fare un grande cambiamento per l’umanità, a livello globale “.

BREXIT E BITCOIN EMERGONO COME ATTO D’ACCUSA ALLA GOVERNANCE EUROPEA

Per quanto riguarda la richiesta di uscita del Regno Unito dall’Unione europea, Dordolo la vede come un atto d’accusa alla governance dell’UE, e spera “in una profonda autocritica del sistema europeo, con il Bitcoin che potrebbe essere a capo del cambiamento”.
“Brexit non è un vero e proprio segnale di orgogliosa nazionalità contro l’Europa unita come alcuni dicono. E’ stupido e superficiale pensare così. Si tratta invece di un estremo avvertimento per cambiare questa Europa o crollerà definitivamente. Fermare l’eurocrazia non è tornare all’ Europa degli Stati nazionali, ma la premessa per l’Europa dei popoli e delle regioni, dove le persone possono condividere decisioni che non potranno più essere prese sopra le loro teste. “
Secondo Dordolo, il Bitcoin fornisce un valido strumento per limitare le politiche potenzialmente distruttive dei burocrati europei.
“E il Bitcoin nell’Europa d’oggi, della finanza e delle banche, delle lobby e delle decisioni sbagliate contro i popoli, potrebbe svolgere un ruolo primario. Che tipo di armi hanno le persone per difendersi dagli Euro burocrati? Voto e Bitcoin. L’alternativa a questi due strumenti democratici è, in un prossimo futuro veder scorrere il sangue  nelle strade del vecchio continente.”

UNA DOPPIA-VALUTA IN EUROPA CON IL BITCOIN CHE CONTROLLA L’EURO

Fino a quando l’Unione europea, e l’euro, rimarrà in piedi, Dordoloprevede un modello di doppia-valuta, con il  Bitcoin e l’ euro utilizzati a seconda della convenienza, come leva di controllo sulle manovre degli eurocrati sulla divisa europea .
“In un sistema monetario duale , utilizzerò per paghare la valuta più conveniente per me. Così, se in quel momento il valore del Bitcoin è più alto di quando io l’ho cambiato, certamente lo userò per pagare. Altrimenti , in caso fosse più basso, utilizzerei gli euro. Ma il fatto importante è che in questo modo gli Euro-burocrati non potranno più decidere se inflazionare o deflazionare ad libitum (a loro convenienza) l’euro. Dovranno perciò mantenere la linea retta o il Bitcoin prenderà il sopravvento spostando il valore che propriamente sia attribuirebbe a una banconota a suo favore. Così il Bitcoin non diventa solo una valuta globale che sorpassa tutti i confini, ma un concorrente diretto all’interno dell Europa mantenendo un’altra promessa: quella di essere moneta di Libertà.”

BITCOIN’S LONG-TERM VIABILITY IN EUROPE

Sui lunghi termini, le prospettive rimangono differenti per la valuta europea. Genito pensa che, nel tempo, Bitcoin sarà competitivo con le valute fiat, euro incluso.
“ Le valute imposte o Fiat sta perdendo tempo mentre Bitcoin continua a stringere la sua presa. E’ solo una questione di tempo fino a quando le valute fiat iniziano a boccheggiare nella disperazione e a provare a cambiare per adattarsi alla domanda pubblica, mentre l’ecosistema Bitcoin avrà già dimostrato di servire la domanda pubblica, spietato e inflessibile verso  l’ over-gonfiato ego delle valute fiat. Genitrust sarà pronta quando arriverà quel momento. “

http://www.gavrilobtc.it/se-lue-collassa-puo-il-bitcoin-diventare-la-moneta-comune-per-leuropa/

 
Resta aggiornato con la Newsletter Settimanale
  
Ti è piaciuto l'articolo ? Condividilo nei tuoi social, 👇👇👇👇👇👇👇👇👇👇👇👇👇👇👇 Grazie !