Ethereum cresce del 18% all’orizzonte eth2.0

Share it in your socials. Thank you.

Ethereum cresce, verso la soglia richiesta per il lancio della Fase 0

Mentre BTC vede un supporto continuo a prezzi sempre più alti, anche il resto dell’ecosistema crittografico continua a svilupparsi. Uno dei principali sviluppi è con Ethereum, che vedrà presto il lancio di ETH2.0 Fase 0.

La prima fase di ETH2.0 – la “Beacon Chain” – verrà lanciata il 1 ° dicembre, a condizione che almeno 524.288 Eth siano puntati nel contratto di deposito prima di questa data.

Attualmente, quasi 3000 validatori hanno puntato un totale di 95.552 ETH all’indirizzo del contratto ETH2.0. Ciò significa che la rete Ethereum è oltre il 18% del percorso verso il raggiungimento della soglia richiesta per il lancio della Fase 0

ethereum cresce del 18 % verso rth2.0

All’inizio della fase 0, poco cambierà per Ethereum. La Beacon Chain non ha account e non può gestire smart contract; piuttosto, è semplicemente la prima fase nel passaggio di Ethereum da un modello di consenso proof-of-stake a un modello di consenso proof-of-stake. Una volta avviata la Fase 0, la catena PoW Ethereum originale continuerà a funzionare normalmente.

Questo periodo provvisorio darà alla Beacon Chain l’opportunità di sottoporsi a test in un ambiente live. In futuro, verranno lanciate le catene di frammenti Ethereum (Fase 1) e alla fine le due blockchain si uniranno, a quel punto la Beacon Chain consentirà il mining PoS e sarà responsabile dell’assegnazione degli staker come validatori per le catene di frammenti.

Anche tenendo conto di questo processo di lancio graduale, la prospettiva di tempi di elaborazione più rapidi e transazioni più economiche è promettente per il prezzo di ETH, poiché offre alla rete Ethereum l’opportunità di catturare ancora più attività economica nella sfera crittografica.

MA COME TI PREPARI PER ETHEREUM 2.0

I possessori di Eth certamente non devono fare nulla. Il tuo ETH non avrà bisogno di modifiche o aggiornamenti. È quasi certo che ci siano truffe che ti dicono il contrario, quindi fai attenzione. QUINDI OCIO !!!

La  shard chain e gli aggiornamenti di docking possono avere un impatto sugli sviluppatori dapp. Ma le specifiche non sono state ancora finalizzate, quindi non è richiesta alcuna azione immediata.

Gli aggiornamenti di Eth 2.0 aiuteranno Ethereum a scalare in modo decentralizzato, mantenendo la sicurezza e aumentando la sostenibilità.

ETH 2.0 ha già iniziato ad accettare depositi di staking per il lancio della Fase 0. Il co-fondatore di ETH Vitalik Buterin ha anche rivelato di aver depositato 3200 ETH nel suo contratto di deposito.

Il contratto di deposito ETH2.0 è una funzione di contratto di staking ETH nella catena di beacon, che sarà la Fase 0, ma l’ETH depositato non può essere ritirato fino alla Fase 2 per circa 2 anni.

Concentrandosi su questo demerito, la società di trading di valuta virtuale DARMA Capital ha ideato un servizio con lo scopo di ridurre la perdita di opportunità per gli investitori, annunciando che fornirà “Liquid Stake”, un servizio che consente di effettuare un prestito USDC con moneta stabile in base all’importo di ETH depositato.

Infine la roadmap futura mostrata dalla Fondazione Ethereum sarà la seguente.

  • Fase 0: 2020 (implementazione della “Beacon Chain” per la gestione dei dati di Bali)
  • Fase 1: 2021 (implementazione della “catena di frammenti” utilizzata dagli utenti)
  • Fase 1.5: 2021 (operazione mainnet shard chain, transizione PoS)
  • Fase 2: 2021 ~ (piena operatività della catena di frammenti)
 
Resta aggiornato con la Newsletter Settimanale