Panoramica di Ethereum 2.0

Share it in your socials. Thank you.

Ethereum 2.0 è una nuova catena PoS che introduce lo sharding

Non appena ETH1 verrà migrato a ETH2, a quel punto la transizione pianificata da PoW a PoS sarà completata.

La tabella di marcia per l’aggiornamento alla nuova catena è divisa in tre fasi, ognuna delle quali presenta un aggiornamento rispetto alla catena corrente:

Fase 0 – Beacon Chain (PoS),
Fase 1 –  Sharding
Fase 2 – eWASM.

PERCHE’ PoS

PoS sostituisce la necessità di eseguire hardware specializzato (e spendere elettricità) per convalidare txs. In PoW, gli attori disonesti perdono tasse. In PoS, perdono commissioni e puntate tx. PoS è anche un prerequisito per lo sharding. La migrazione è stata pianificata fin dai primi giorni di Ethereum.

FASE ZERO — Beacon Chain

I titolari di token ETH1 possono spostare i loro token nella catena Beacon e iniziare la convalida (puntata richiesta: 32 ETH). Per i validatori precoci della nuova catena, i premi di inflazione suggeriti sono sostanziali.

PERCHE’ Sharding?

Nello Sharding aumenta la produttività tx con l’elaborazione parallela. I dati vengono archiviati e le transazioni eseguite su un rammento specifico da un gruppo più piccolo di validatori, invece che ciascun validatore memorizza l’intero stato ed elabora tutte le transazioni.

*sharding: consiste nella suddivisione della rete in più sezioni, in grado di operare in maniera parzialmente indipendente, in questo modo aree del network gestiscono delle transazioni differenti tra loro. Il risultato è un significativo incremento del volume delle transazioni eseguibili

FASE 1 — Sharding

Ethereum 2.0 introdurrà 64 singole shard chains (recentemente declassate da 1.024) con la possibilità di aggiungerne altre. Periodicamente lo stato corrente di ogni frammento viene registrato in un blocco della Beacon Chain. I validatori Shard attestano il contenuto e lo stato dello shard.

PERCHE’ eWASM?

Wasm è un nuovo standard di formato veloce, efficiente e portatile per i programmi eseguibili. eWASM è un sottoinsieme utilizzato per i contratti Ethereum. eWASM utilizza le capacità hardware per eseguire i programmi più velocemente. Gli sviluppatori possono utilizzare linguaggi familiari (ad esempio Rust / C ++) e strumenti e librerie.

Fase 2 – eWASM

eWASM sostituisce l’attuale macchina virtuale (EVM) di Ethereum. I contratti di solidità esistenti saranno compatibili con eWASM. Solo una volta lanciato eWASM, i contratti intelligenti saranno in grado di eseguire su ETH2.

Convalida su ETH2

L’unico requisito per la convalida è la partecipazione con 32 ETH. Chiunque può aderire e un minimo di 100 validatori vengono selezionati casualmente per produrre blocchi. Ciò è diverso, ad esempio, da Polkadot, in cui i validatori sono nominati dai titolari di token.

Approfondimenti e link

https://vitalik.ca/general/2017/12/17/voting.html
https://medium.com/token-terminal/

 
Resta aggiornato con la nostra Newsletter