ConsenSys lancia zkEVM per scalare Ethereum


Testnet beta privata zkEVM

ConsenSys testerà internamente la sua beta testnet privata zkEVM a partire dalla prossima settimana, mentre aprirà l’onboarding di utenti esterni al layer 2 zk-rollup a partire da gennaio 2023, quando verrà lanciata una nuova rete L2 (secondo livello) per migliorare la scalabilità di Ethereum.

zkEVM è una rete L2 che utilizza Zero Knowledge Proof, la caratteristica principale di zkEVM è che supporterà l’elaborazione della blockchain di Ethereum con una tecnologia chiamata rollup, compatibile con la macchina virtuale di Ethereum.

Oltre a ConsenSys, anche altri progetti come Polygon (MATIC) stanno sviluppando su zkEVM.

ConsenSys R&D, insieme ad altri nell’ecosistema, ha lavorato a un approccio per avvolgere il calcolo EVM in prove a conoscenza zero per creare un’implementazione zkEVM. Questo zkEVM gestisce il bytecode EVM nativo per prove e verifiche, per consentire l’esecuzione di contratti intelligenti Solidity e consentire agli sviluppatori di ottenere i vantaggi di uno zk-rollup utilizzando gli strumenti di sviluppo e l’infrastruttura con cui hanno familiarità.

La compatibilità con la macchina virtuale Ethereum significa che gli sviluppatori possono distribuire facilmente le app Ethereum su zkEVM, consentendo di fatto, di distribuire app utilizzando strumenti come il wallet Metamask.

Al DevCon, abbiamo pubblicato una specifica quasi completa per l’aritmetizzazione di zkEVM e annunciato i nostri piani per il lancio di una testnet privata, per la quale finora abbiamo ricevuto oltre 150.000 iscrizioni.

https://consensys.net/blog/news/consensys-launches-private-beta-zkevm-testnet-to-scale-ethereum/

Cos’è zkEVM e perché è un grosso problema?

zkEVM è una macchina virtuale che esegue contratti intelligenti in un modo compatibile con il calcolo a prova di conoscenza zero. È la chiave per creare un rollup ZK compatibile con EVM preservando il codice testato in “battaglia” e le conoscenze acquisite dopo anni di lavoro con Solidity. zk-EVM mantiene la semantica EVM, ma è anche compatibile con ZK e accetta le architetture CPU tradizionali.

Il lancio di zkEVM rappresenta un punto di svolta essenziale per le criptovalute. Fino a poco tempo fa era ancora considerata solo una possibilità teorica ma nell’ultimo anno, il ritmo dell’intero ecosistema a prova di conoscenza zero ha superato anche le aspettative degli esperti.

Approfondimenti a questo Link https://docs.zksync.io/zkevm/#what-is-zksync-2-0

 
Resta aggiornato con la Newsletter Settimanale