Turchia: Vebitcoin cessa l’attività

Ti è piaciuto l'articolo ? Condividilo nei tuoi social, 👇👇👇👇👇👇👇👇👇👇👇👇👇👇👇 Grazie !

La seconda piattaforma per scambio crypto chiude.

Le autorità turche hanno arrestato lunedì quattro persone con l’accusa di frode in relazione a un’indagine su una piattaforma di scambio di criptovalute locale, la seconda a essere indagata negli ultimi giorni.

Il CEO di Vebitcoin Ilker Bas, il suo socio in affari – che è anche sua moglie – e altri due dipendenti sono stati arrestati nella provincia occidentale di Mugla.

La piattaforma di valuta digitale ha dichiarato di aver chiuso le operazioni questa settimana a causa di difficoltà finanziarie. Le autorità turche hanno bloccato i conti bancari dell’azienda

Vebitcoin è la seconda piattaforma cripto Turca a essere indagata in una settimana.

All’inizio di questo mese, la banca centrale turca ha annunciato che stava vietando l’uso di criptovalute per pagare le merci, sostenendo che presentavano rischi “irrevocabili”.

La decisione è arrivata poiché molti in Turchia si sono rivolti alle criptovalute per proteggere i propri risparmi dall’aumento dell’inflazione e dal crollo della valuta turca.

LA MORALE

“Penso che (gli investitori turchi) abbiano pagato una cara lezione. Se lasci le tue chiavi private in custodia, qualcun altro può fare quello che vuole con i tuoi soldi ” … Euronews

Dichiarazione di  Yves Bennaïm , Presidente di 2B4CH, un think tank senza scopo di lucro incentrato sulle trasformazioni sociali e finanziarie.

Link utili: https://www.dailysabah.com/
https://www.vebitcoin.com/
https://www.euronews.com

 
Resta aggiornato con la Newsletter Settimanale
  
Ti è piaciuto l'articolo ? Condividilo nei tuoi social, 👇👇👇👇👇👇👇👇👇👇👇👇👇👇👇 Grazie !