Nasce il “regulated liability network”, progetto pilota per dollaro digitale


Nasce regulated liability network

I colossi bancari globali, hanno dichiarato in un comunicato ufficiale che stanno avviando un progetto pilota di 12 settimane per la creazione del dollaro digitale, in collaborazione con la Federal Reserve Bank di New York, nasce regulated liability network

Citigroup Inc, HSBC Holdings Plc (HSBA.L) , Mastercard Inc (MA.N) e Wells Fargo & Co (WFC.N) sono tra le società finanziarie che partecipano all’esperimento insieme al centro di innovazione della Fed di New York. Il progetto, che si chiama regulated liability network, sarà condotto in un ambiente di prova e utilizzerà dati simulati

RLN, verificherà come le banche, utilizzando i token digitali del dollaro in un database condiviso, possano contribuire ad accelerare i pagamenti.

Questo esperimento si concluderà verso la metà di febbraio ed in base all’esito si potrebbe prevedere di introdurre gradualmente il CBDC presso le quattro maggiori banche americane.

Link: https://www.reuters.com/markets/currencies/banking-giants-new-york-fed-start-12-week-digital-dollar-pilot-2022-11-15/

Tony McLaughlin dirigente Citi, in un recente post sul blog del sito Web, ha scritto:

“Potrebbe essere possibile per le banche centrali e le autorità di regolamentazione creare una nuova direzione per il settore regolamentato attraverso un leggero perno nei progetti CBDC esistenti e la nascente tokenizzazione del denaro delle banche commerciali. Possono adottare una visione più ampia del compito da svolgere: non la tokenizzazione delle passività della banca centrale, ma la tokenizzazione di tutte le passività regolamentate su una piattaforma comune”.

🤔🤔🤔

L’annuncio del regulated liability network arriva sulla scia di un progetto pilota sul dollaro digitale  volto a utilizzare blockchain interoperabili per pagamenti e compensazione transfrontaliere quasi istantanei.

L’esperimento noto come Project Cedar: Phase One si è concentrato sul potenziale per le valute digitali della banca centrale per diventare opzione praticabile per grandi transazioni in valuta estera, il progetto pilota ha superato la media di compensazione e regolamento delle transazioni da due giorni a meno di 15 secondi e ha autorizzato i pagamenti a una velocità praticamente istantanea tra un dollaro digitalizzato e otto valute sperimentali eseguite su blockchain separate.

Potrebbe l’esperimento prevedere la graduale eliminazione dei dollari in contanti ed eventuali restrizioni sull’importo delle transazioni in USD ?

Bella domanda a cui pero’ per il momento è difficile dare una risposta esaustiva e certa, sta di fatto che più di qualcuno suppone che se denaro digitale sarà, sarà denaro digitale ALL’INGROSSO (wCBDC), il che potrebbe significare che sarà usato per le Tx tra banche e non necessariamente per uso al dettaglio, almeno per ora …

Stay Tuned

Link per approfondimenti:

https://www.newyorkfed.org/newsevents/news/financial-services-and-infrastructure/2022/20221115
https://news.bitcoin.com/new-york-fed-and-9-major-banks-to-test-interoperable-network-of-central-bank-wholesale-digital-money/
https://www.theblock.co/post/185783/new-york-fed-several-big-banks-testing-regulated-liability-network?utm_source=twitter&utm_medium=social
https://www.theblock.co/post/183076/new-york-fed-completes-experiment-using-on-chain-digital-dollar
https://www.newyorkfed.org/aboutthefed/nyic/project-cedar
https://www.tronweekly.com/a-proof-of-concept-poc-by-american-banking/?utm_source=pushengage&utm_medium=push_notification&utm_campaign=pushengagecbdc

 
Resta aggiornato con la Newsletter Settimanale