Pubblicato l’elenco per paese, degli acquirenti del Wallet Ledger.

Ti è piaciuto l'articolo ? Condividilo nei tuoi social, 👇👇👇👇👇👇👇👇👇👇👇👇👇👇👇 Grazie !

Rilasciato un elenco di acquirenti, del wallet Ledger.

La notizia si mette in stretta relazione con il problema del database di marketing e-commerce della società Wallet Hardware Ledger, che fornisce portafogli hardware per risorse crittografiche, Hackerato lo scorso Luglio.

Ledger è un un Hardware Wallet considerato da molti come il sistema più sicuro per conservare cripto. Un hacker è riuscito a rubare i dati di Ledger e li ha pubblicati nel deepweb, tutti consultabili al costo di 5 BTC. I dati rubati fanno riferimento agli iscritti alla newsletter Ledger, in altra sezione a transazioni e a dati sensibili degli utenti tra cui nomi e indirizzi.

L’ elenco di acquirenti per paese, vede il maggior numero negli Stati Uniti ( 91.432), al centro classifica l’Italia con 5507 pezzi.

Ledger è stato violato e le informazioni sui clienti sono trapelate illegalmente nel luglio di quest’anno. Da allora, gli utenti hanno subito danni come l’invio di e-mail di phishing fraudolente e coloro che hanno acquistano portafogli dalla sede francese o si sono registrati per la ricezion di newsletter si trovano ora, in una situazione che richiede un’attenzione massima.

Dear client,

We contacted you last July to tell you that part of our e-commerce marketing database had been leaked.

Yesterday we were informed about the dump of the content of a Ledger customer database on Raidforum. We are still investigating, but early signs tell us that this indeed could be the contents of our e-commerce database from June, 2020.
At the time of the incident, in July, we engaged an external security organisation to conduct a forensic review of the logs available. This review of the logs enabled us to confirm that approximately 1 million had been stolen as well as 9,532 more detailed personal information (postal addresses, name, surname and phone number). The database publicly released yesterday shows that a larger subset of more detailed information has been leaked, approximately 272,000 detailed information such as postal address, last name, first name and telephone number of our customers. We have previously written an FAQ (http://links.ledger.com/) for this purpose, which has since been updated.

We regret to inform you that you are part of the approximately 272 000 customers whose detailed personal information was accessed by the unauthorized third party. Specifically, your name and surname, and your postal address were exposed.

This data breach is not linked to our hardware wallets’ security and your cryptocurrency funds are safe. Due to our detailed security measures, attackers cannot steal your sensitive information like your recovery phrase and private keys. You are the only one in control and able to access this information.

We deeply apologize for this security breach and are working with law enforcement to undergo an investigation

Sincerely,
Pascal Gauthier
CEO, Ledger

 

il CEO di Ledger ha sottolineato che le valute virtuali degli utenti sono al sicuro e ha spiegato che l’unico danno questa volta sono le informazioni sull’e-commerce, che non avrebbero pero’ in alcun modo influenzato i portafogli hardware, le app o le risorse.

In risposta a questo incidente di fuga di informazioni personali, alcuni utenti hanno deciso di intentare un’azione collettiva.

 
Resta aggiornato con la Newsletter Settimanale
  
Ti è piaciuto l'articolo ? Condividilo nei tuoi social, 👇👇👇👇👇👇👇👇👇👇👇👇👇👇👇 Grazie !