Quali sono i paesi pronti per l’adozione diffusa delle criptovalute?

Ti è piaciuto l'articolo ? Condividilo nei tuoi social, 👇👇👇👇👇👇👇👇👇👇👇👇👇👇👇 Grazie !

La vetta della classifica spetta agli Stati Uniti

Man mano che le criptovalute diventano più popolari in tutto il mondo, un numero crescente di persone utilizza e investe in valute come Bitcoin . Alcuni paesi stanno ora iniziando a mettere in atto più infrastrutture per unirsi alla rivoluzione delle criptovalute, suscitando l’interesse dei residenti.

Ma quali paesi presentano le maggiori opportunità per le persone di iniziare a fare trading e investire e mostrare il maggior interesse per le criptovalute?

Per scoprirlo, cryptohead.io ha effettuato un’analisi approfondita basata sui dati e analizzato le misure tra cui il numero di bancomat crittografici nel paese e quanto siano accessibili per la popolazione generale. Oltre a ciò, abbiamo esaminato la posizione legale del governo sulla proprietà delle criptovalute e se possono essere utilizzate o meno nelle banche. Infine, l’interesse per le criptovalute è ciò che le spinge, e quindi il numero di ricerche online e l’aumento di queste nell’ultimo anno è un buon indicatore dell’interesse crescente in ogni paese.

Combinando i punteggi per tutte queste categorie è stato formulato un “punteggio pronto per la crittografia” (su dieci) per 200 paesi e territori in tutto il mondo.

PRIMO GLI STATI UNITI

Negli Stati Uniti, primi classificati, sono installati oltre 17.000 ATM di criptovaluta. Inoltre, la legge statunitense consente il possesso di valute virtuali e la gestione presso le banche e il numero di ricerche di valuta virtuale è aumentato del 140% nell’ultimo anno.

Negli Stati Uniti, l’Office of the Comptroller of the United States (OCC) ha lanciato una serie di politiche per supportare le criptovalute mentre Brian Brooks fungeva da ispettore di audit.

Cipro

L’isola mediterranea di Cipro è al secondo posto con 6,47/10 , dovuto principalmente alle 33.941 persone su 100.000 che hanno cercato criptovalute nell’ultimo anno, questo livello di interesse è il più alto di qualsiasi paese al mondo. Cipro consente anche la proprietà e l’utilizzo di criptovalute e nell’ultimo anno si è registrato un aumento del 139,6% nelle ricerche.

Singapore

Il terzo paese della lista ci porta in un terzo continente diverso, con Singapore che ha ottenuto 6,3/10 . Insieme a Cipro, Singapore vanta oltre 30.000 ricerche di criptovalute ogni 100.000 persone e la legge consente anche di possedere e utilizzare criptovalute. Ci sono 10 bancomat di criptovalute a Singapore, ma poiché è un paese così piccolo, ciò equivale a un bancomat ogni 28 miglia quadrate.

Hong Kong

La regione della città autonoma di Hong Kong è uno dei luoghi più densamente popolati al mondo con 7,5 milioni di persone racchiuse in un’area più piccola di 500 miglia quadrate, ed è anche altamente concentrata con criptovalute ATM. Ce ne sono 124 nel paese, il che significa che ce n’è uno in media ogni 3 miglia quadrate e uno ogni 60.000 persone. Anche Hong Kong ha visto le ricerche online di criptovalute più del doppio e le loro leggi consentono anche il pieno utilizzo delle criptovalute.

Regno Unito

Il quinto posto va al Regno Unito con 6.06/10 . L’interesse per le criptovalute nel Regno Unito sta crescendo rapidamente con un aumento del 205% delle ricerche di criptovalute nell’ultimo anno. La Gran Bretagna ha anche il terzo numero più alto di bancomat crittografici con 200 sparsi in tutto il paese, oltre a questo il governo consente l’utilizzo e la proprietà di criptovalute.

Italia

In questa classifica l’italia si posiziona al 52 posto.

Puoi sfogliare questo interessante report qui

 
Resta aggiornato con la Newsletter Settimanale
  
Ti è piaciuto l'articolo ? Condividilo nei tuoi social, 👇👇👇👇👇👇👇👇👇👇👇👇👇👇👇 Grazie !