Tether, Bitfinex e Hypercore lanciano Keet, app di videochiamate


Tether, Hypercore annunciano Keet

Tether, Bitfinex e Hypercore hanno annunciato di aver lanciato un’applicazione di videochiamata crittografata, chiamata Keet. L’applicazione è stata rilasciata dopo il lancio di Holepunch, una piattaforma per la creazione di applicazioni P2P crittografate.

Keet è un’applicazione che utilizza connessioni P2P per facilitare la comunicazione eliminando i rischi di un punto centrale di errore e l’eccessivo affidamento su piattaforme di terze parti. Con Keet, gli utenti possono ora avviare una chiamata direttamente dal computer di un altro individuo che consentirà loro di accedere alle chat video senza un server centrale o un’azienda che gestisce la rete.

Progettato per supportare i token Tether per impostazione predefinita, utilizzando la tecnologia Lightning Network quando è richiesto il pagamento . Quando la versione alpha sarà testata, sarà open source nel 4Q 2022 (da ottobre a dicembre).

Secondo  The Block, ci sono voluti cinque anni per sviluppare la tecnologia. Bitfinex e Tether hanno investito circa $ 10 milioni  in questo progetto e sono pronti a investire altri $ 50 a $ 100 milioni per sviluppare altre app P2P in futuro.

Le tre società hanno creato una società chiamata “Hole Punch” per lo sviluppo di questo servizio. Bitfinex e il Chief Technology Officer di Tether Paolo Ardoino saranno il Chief Strategy Officer di Holepunch.

Lo scopo principale di Keet è consentire agli utenti di gestire i propri dati e ottenere la libertà di parola. Ardoino sottolinea i problemi con i servizi esistenti, affermando che

“i servizi Web 2 non consentono agli utenti di gestire i propri dati e ci sono preoccupazioni per il monopolio e la privacy”.

Oltre alle videochiamate, Keet ti consente anche di effettuare chiamate vocali, chat di testo e condivisione di file. Si dice che il protocollo sottostante di Keet, il nome dell’azienda, “Holepunch”, sia disponibile per creare una varietà di altre esperienze Internet.

 
Resta aggiornato con la Newsletter Settimanale