Bitcoin: hodl o trading sugli exchange? La soluzione è il BOT

Ti è piaciuto l'articolo ? Condividilo nei tuoi social, 👇👇👇👇👇👇👇👇👇👇👇👇👇👇👇 Grazie !

Parte 1 – Introduzione

Nella finanza tradizionale il trading può essere una buona opportunità per perseguire, tramite diverse tipologie di piattaforme, dei guadagni. Talvolta, per non dire spesso, la scommessa nel trading tradizionale è al ribasso, ovvero un operazione short, che si effettua vendendo un titolo che non si possiede, impegnandosi al suo riacquisto quando il titolo sarà sceso al livello previsto.

“Sell high and buy low”

La recente esperienza di GameStop ha scritto una pagina di storia.

La finanza tradizionale, inoltre, ha introdotto una gran quantità di “alchimie” finanziarie che permettono ai professionisti di effettuare operazioni che spesso non sono accessibili ai piccoli trader.

Nell’ecosistema delle cryptocurrencies, molte di queste “alchimie”, semplicemente non sono possibili. Non è possibile, ad esempio, vendere un bitcoin che non si possiede, scommettendo su un dump, pur impegnandosi al suo riacquisto.

Nel mercato delle cryptocurrencies, i diversi exchange consentono le normali operazioni di buy e sell che, in un contesto di alta volatilità, possono determinare lauti guadagni o… sonore batoste.

“Buy low and sell high”… ma non sempre l’operazione riesce

L’elevata volatilità, però, è un’opportunità che può essere gestita in maniera intelligente e consentire, grazie a impegno e costanza, dei guadagni ben più che dignitosi.

Le difficoltà sono principalmente due: l’imprevedibilità del mercato e la necessità di presidiarlo 24/7, infatti le cripto, per loro natura, non dormono mai.

La soluzione è il BOT, ovvero un meccanismo che permette di stabilire delle strategie e riduce drasticamente l’esigenza di presidiare i fondi ed i mercati.

Esistono molti BOT che fanno, più o meno bene, questo lavoro, ma dopo anni di studio e tentativi, ne abbiamo individuato uno che funziona molto bene. Il suo nome è Bitsgap.

 

Sicurezza

Il team di esperti di trading e di sicurezza che ha sviluppato Bitsgap è basato in Estonia.

I fondi per il trading restano nella piena disponibilità dei proprietari, sugli exchange scelti per effettuare le diverse operazioni, e vengono gestiti attraverso API keys.

Le informazioni sui trade e sui trader sono criptate con standard a 2048-bit.

La registrazione è molto rapida e prevede solo la verifica di un account email. In alternativa la registrazione è possibile anche tramite il proprio account Google o Facebook.

Successivamente alla registrazione, l’accesso alla piattaforma può essere protetto tramite 2FA.

bitsgap exchange

 

Operatività sugli Exchange

Bitsgap è una piattaforma multi-exchange, in grado di connettersi con più di 30 tra i principali exchange mondiali.

Oltre a permettere le normali operazioni di trading, Bitsgap consente di effettuare arbitraggi tra exchange e suggerisce, istante per istante, a fronte della costante analisi di oltre 10.000 crypto pairs, le strategie più promettenti.

Il risultato delle diverse operazioni è costantemente monitorato, a diversi livelli.

Il portfolio può essere controllato in ogni istante, per singolo exchange o a livello complessivo.

Ma il cavallo di battaglia di Bitsgap è il BOT.

 

Stay tuned, nei prossimi giorni la parte 2

 

 
Resta aggiornato con la Newsletter Settimanale
  
Ti è piaciuto l'articolo ? Condividilo nei tuoi social, 👇👇👇👇👇👇👇👇👇👇👇👇👇👇👇 Grazie !