Uno studio rivela come le transazioni Blockchain di EOS, XRP e TEZOS siano prive di valore

Share it in your socials. Thank you.

 

Il report della Cornell University rivela che XRP, EOS e XTZ sono utilizzate per transazioni fasulle.

Sebbene la scalabilità sia stata considerata come un collo di bottiglia per i principali progetti come Bitcoin ed Ethereum, alcune delle tecnologie più blasonate sembrerebbero utilizzate solo per lo SPAM.

Nonostante la scalabilità significativamente migliorata e rivendicata da numerosi progetti blockchain di alto profilo, ci sono stati pochi sforzi per capire come viene utilizzato il loro throughput transazionale.

In questo documento, è esaminato il recente traffico di rete di tre principali blockchain ad alta scalabilità, EOSTezos e XRPper un periodo di tre mesi.

L’analisi rivela che solo una piccola parte delle transazioni viene utilizzata a fini di trasferimento di valore.

In particolare, il 95% delle transazioni su EOS è stato innescato dall’airdrop di un token attualmente privo di valore; su Tezos, l’82% del throughput è stato utilizzato per mantenere il consenso; e solo il 2% delle transazioni sul libro mastro XRP porta a trasferimenti di valore.

We Know What They’ve Been Put Through: Revisiting High-scalability Blockchain Transactions

COMPORTAMENTO DEI TOKEN

EOS

EOS VOLUMI DI TRANSAZIONI in un periodo di tre mesiDal 1° ottobre al 31 dicembre 2019. Le transazioni sono memorizzate su 165.000 blocchi, corrispondenti a circa 121GB compressi con gzip. La maggior parte delle azioni rappresentano trasferimenti, tre su cinque dei principali mittenti, inviano una grande maggioranza delle loro transazioni su un altro conto. Questi sono in qualche modo simili alle chiamate RPC in applicazioni non a catena, ma sono, nel caso di EOS, eseguite in catena. La maggior parte delle altre transazioni sono inviate per trasferire alcune attività – EOS – o qualche altro tipo di token disponibile sulla catena di blocco EOS.

 

XRP

XRP TRE MESI DI TRANSAZIONIIn totale, raccolti più di 2.000.000 di blocchi che coprono 3 mesi di dati, per un totale di oltre 150 milioni di transazioni. La dimensione totale (compresso) dei dati sono circa 76 GB. Dal 1° ottobre 2019 al 31 dicembre 2019, per un totale di 90 migliaia di conti gestiti collettivamente, si registrano 150 milioni di transazioni, ovvero una media di 1,7 migliaia di transazioni per conto. La ripartizione del numero di operazioni per il conto è molto distorto. Circa un terzo (30
migliaia) di conti sono stati trattati una sola volta nel corso del intero periodo di osservazione, mentre i 18 più attivi
conti sono responsabili della metà del traffico totale.  Con l’unica eccezione di rs9tBKt96q9gwrePKPqimUuF7vErgMaker, tutti questi conti condividono modelli sospettosamente simili:

1. oltre il 98% delle loro transazioni sono Offer Create;
2. sono o discendenti di un conto da Huobi, o che spesso opera con i discendenti di Huobi;
3. hanno tutti effettuato transazioni utilizzando CNY;
4. le loro transazioni di pagamento utilizzano in modo cospicuo il stesso tag di destinazione 104398, un campo simile a
un numero di riferimento bancario – cambi e gateway, utilizzati per specificare quale cliente è il beneficiario del
pagamento.

TEZOS

Media del traffico di tre mesi su blockchain tezosIn totale sono 131.801 blocchi i blocchi conteggiati, contenenti 3.345.019 transazioni che coprono 3 mesi di dati, a partire dal 29 settembre fino al 31 dicembre 2019. La dimensione totale dei blocchi raccolti rappresenta circa 560 MB di dati compressi con gzip. La maggior parte dei principali mittenti di Tezos sembrano seguire uno schema simile: invio di un piccolo numero di transazioni (tra 15 e 45) a molti conti diversi. La cosa importante da notare è che 4 su 5 di questi conti non sono contratti ma conti regolari, che significa che le transazioni sono molto probabilmente automatizzate da un programma off-chain

 

Media di 3 mesi di dati compressi e numero di transazioni per EOS, TZX, XRP

CONCLUSIONI

Con EOS e XRP, la maggior parte delle operazioni presenta caratteristiche simili ad attacchi DoS: 95% delle transazioni su EOS sono stati innescati dal lancio di un gettone ancora senza valore; e solo il 2% delle transazioni sul libro mastro dell’XRP porta a trasferimenti di valore. Per Tezos, poiché le transazioni per blocco sono in gran parte superate dalle convalide obbligatorie, la maggior parte della produzione, l’82%, è occupata per il mantenimento consenso.

Le tre blockchain studiate in questo documento dimostrano la capacità di svolgere un elevato throughput, tuttavia, il loro enorme potenziale non è stato finora realizzato completamente così come per gli scopi previsti.

Lo studio, condotto dai ricercatori,Daniel Perez , Jiahua Xu , Benjamin Livshits, è molto articolato e ricco di grafiche e numeri, per un approfondimento se ne consiglia la lettura.

Se ti interessa il documento originale, vai QUI e prendilo !

 
Resta aggiornato con la Newsletter Settimanale