Voyager Digital dichiara fallimento causa prestito a 3AC ( fallita ).


Voyager Digital dichiara fallimento

Voyager Digital, una piattaforma di trading di criptovalute, dichiara fallimento ai sensi del Capitolo 11 del Codice fallimentare degli Stati Uniti .

Il capitolo 11 è un sistema di legge fallimentare ricostruttiva, ossia ricostruire l’azienda riducendo il debito pur continuando la gestione. Dopo la domanda, la riscossione dei debiti sarà sospesa e il debitore lavorerà al consolidamento dei debiti stessi e formulerà un piano di ricostruzione entro 120 giorni.

Secondo Bloomberg, il patrimonio totale stimato della società è compreso tra $ 1 miliardo e $ 100 miliardi. Il debito totale è stimato tra $ 1 miliardo e $ 10 miliardi, sebbene i dettagli non sono stati ancora confermati.

Alla fine di giugno, Voyager Digital ha emesso un avviso di default all’hedge fund di criptovaluta “Three Arrows Capital” a cui ha prestato 15.250 BTC e 350 milioni di USDC.

In precedenza, il 18, era stato garantito un prestito ponte, come la garanzia di una linea di credito da un importante hedge fund, Alameda Research ( ma pensa un pò … :-)) ).

Il nr. 1 di Voyager digital, ha annunciato la sospensione di depositi e prelievi, transazioni, premi e utilizzo delle carte di debito dei beni dei clienti.

Voyager Digital, una piattaforma di trading di cripto dichiara fallimento ai sensi del Capitolo 11 del Codice fallimentare degli USA.

Fondata nel 2018, Voyager Digital offre un servizio a costo zero in oltre 100 criptovalute con un’app mobile. Offre anche conti fruttiferi senza periodo di blocco per 39 asset come Bitcoin (BTC) ed Ethereum (ETH) .

Ha raccolto 60 milioni di dollari in un round privato il 2 maggio. Guidati da Alameda Research, hanno partecipato anche importanti VC come Digital Currency Group e Galaxy Digital.

La società madre, Voyager Digital Ltd., è stata quotata alla Borsa di Toronto nel settembre 2009 e il patrimonio dei clienti (AUM) di Voyager ha superato i 5 miliardi di dollari, con un numero di utenti vicino a 2 milioni.

Alla fine di marzo, Voyager Digital ha ricevuto ordini da diverse autorità statali statunitensi di sospendere i servizi di apertura di nuovi conti per sospetta violazione della legge sui titoli .

Rif. e pprofondimenti  https://news.bloomberglaw.com/bankruptcy-law/voyager-digital-holdings-files-for-chapter-11-in-new-york

 
Resta aggiornato con la Newsletter Settimanale