Cryptoeconomy

DUBAI pubblica le linee guida per le criptovalute: vietato Monero e Zcah


Divieto di valute altamente anonime

Gli Emirati Arabi Uniti (UAE) hanno pubblicato le linee guida normative per le criptovalute con il divieto di valute altamente anonime. Le linee guida descrivono i principi e gli obiettivi base dell’emissione di criptovalute, licenze, prevenzione del riciclaggio di denaro e finanziamento del terrorismo.

Le valute anonime come Monero e Zcash sono considerate problematiche a causa del loro elevato anonimato e della preoccupazione che possano essere utilizzate per il riciclaggio di denaro. L’UAE proibisce l’emissione di criptovalute con maggiore anonimato e tutte le attività commerciali correlate. Le linee guida prevedono sanzioni per insider trading e manipolazione del mercato. Tutte le entità devono ottenere una licenza per operare come fornitore di servizi di criptovaluta.

La Virtual Currency Regulatory Authority (VARA) di Dubai sarà istituita nel 2022 per regolamentare e supervisionare le criptovalute e i fornitori di servizi di criptovaluta. I principi base di VARA sono la salute e stabilità del mercato, la protezione del consumatore, la neutralità tecnologica, la flessibilità normativa e l’efficienza ed equilibrio normativo.

L’UAE implementerà anche una strategia Web3 per sviluppare un’economia digitale.

 
Resta aggiornato con la Newsletter Settimanale