Bittrex e TabTrader, quando le “API” non volano più…

Se state leggendo questo articolo, forse ci siete arrivati da una ricerca su Google (o se preferite su DuckDuckGo, che si fa meno gli affari vostri…) e quasi sicuramente perché state cercando di capire perché TabTrader, installato nel vostro smartphone, non sia più in grado di visualizzarvi gli ordini che avete in corso su Bittrex o, se non ne avete di aperti, comunque non visualizza più il numero di token o coin o fiat per ogni coppia che avete inserito nella Watchlist.

 

 

 

Questo si verifica a causa di un cambiamento di policy apportato da Bittrex al suo sistema, in particolare quello legato alla nascita di Bittrex International (https://international.bittrex.com), annunciato con il comunicato che potete trovare qui: https://support.bittrex.com/hc/en-us/articles/360001354486-Bittrex-Announces-Formation-of-Bittrex-International

 

di cui riporto per comodità le parti più significative:

The company will own and manage ventures outside the U.S., including new Bittrex Malta platform

SEATTLE (Sept. 10, 2018) — Bittrex today announced the formation of Bittrex International Inc., an affiliate of Bittrex Inc., which will own and manage a global collection of innovative blockchain technology-focused businesses operating outside of the United States.

In addition, Bittrex International is establishing Bittrex Malta Ltd., a secure, reliable and advanced digital asset platform operating in Malta and built on Bittrex’s cutting-edge trading technology.

Bittrex Malta is designed to operate within the regulatory framework established by the European Union and Maltese Government.

 

A causa di questa variazione sono mutati anche i “Terms of service“, cioè le condizioni di fornitura del servizio di Bittrex, che devono essere accettate per poter continuare ad utilizzare l’Exchange, qui di seguito il link al comunicato ufficiale: https://support.bittrex.com/hc/en-us/articles/360001411486-Bittrex-International-Terms-of-Service-Version-1-3-1

E’ stata creata una suddivisione molto netta tra gli utenti residenti in USA e quelli europei, che ora devono appunto fare riferimento a Bittrex International e che vengono riconosciuti come tali dal sistema, da questo deriva il fatto di non poter più utilizzare le API usate finora sulla piattaforma basata negli Stati Uniti, da qui come conseguenza il malfunzionamento di TabTrader.

 

Ok, ma come si risolve ?

Il problema è risolvibile mediante i seguenti passaggi:

1. Loggarsi sul sito di Bittrex con il proprio account e accettare le nuove condizioni di fornitura del servizio, “INTERNATIONAL_TERMS_OF_SERVICE_ACCEPTED”

2. Rimuovere la API key usata finora e associata a TabTrader usando la piccola X (troppo piccola!!) visibile vicino al codice della chiave

 

3. Cliccare sul tasto SALVA, Verrà chiesto di inserire il codice per l’autenticazione 2FA se è stato attivato prima di creare le nuove api key bisogna salvare la rimozione altrimenti si rischia una situazione anomala e potrebbe essere difficile riattivare in modo corretto la connessione di TabTrader con Bittrex.

4. Creare la nuova API key e salvarla (coppia key e secret)

5. Rimuovere l’account Bittrex su TabTrader

6. Aggiornare TabTrader all’ultima versione (v3.8.10 del 2 Nov 2018)

7. Reinserire in TabTrader l’account Bittrex con la coppia di chiavi di cui al punto 4

 

Nota:
un piccolo consiglio che mi sento di dare agli utenti Linux è di verificare che nella loro LinuxBox sia presente qrencode (se non c’è installatelo), perché vi permetterà di creare facilmente da terminale il codice QR da poter scansionare con TabTrader invece che doversi copiare a mano tutta la sequenza di lettere e numeri che compongono le due parti della API key.

Il comando ha la sintassi che segue:

qrencode -t UTF8 https://www.bitconio.net –

dove -t UTF8  farà si che il QR risultante sia in modalità pseudo-grafica cioè composto di caratteri, come nell’esempio qui sotto

ma che a schermo apparirà come segue:

 

“https://www.bitconio.net” andrà sostituito con le stringhe generate da Bittrex  (quindi il QR dovrà essere generato 2 volte, uno per la parte Key e l’altro per la parte Secret

Attenzione a non dimenticare l’ultimo carattere cioè il “ “ in quanto serve a redirigere il risultato dell’elaborazione fatta da qrencode allo standard output, cioè a video anziché ad un file su disco.

 

Ora TabTrader funziona di nuovo con Bittrex e potete ricominciare a gestire il vostro trading.

Buon trading a tutti 🙂

 

Igor Zolin – BZLab for Bitconio.net

and

Simone Tomiozzo

 

 

 

Bitconio: incubatore e promotore per la diffusione della tecnologia blockchain

Condividi l'articolo con:

bitconio

Bitconio: incubatore e promotore per la diffusione della tecnologia blockchain