Digital Trasformation

Inflazione boom negli Stati Uniti, preoccupazioni anche per le STABLECOIN


Inflazione boom negli Stati Uniti

A settembre, l’inflazione boom negli Stati Uniti ha superato ogni previsione, raggiungendo il 3,7% su base annua secondo i dati dell’Ufficio di Statistica del Lavoro. Nonostante un lieve calo dal 4,3% al 4,1% nell’inflazione di base, gli esperti prevedono che la Federal Reserve possa alzare i tassi d’interesse per affrontare questa tendenza inflazionistica persistente.

Link https://wolfstreet.com/2023/06/01/banks-unrealized-losses-on-securities-drop-for-second-quarter-in-a-row-25-from-peak/

Secondo il Dipartimento del Lavoro, l’indice dei prezzi al consumo per tutti gli urbani consumatori (CPI-U) è aumentato dello 0,4% a settembre, dopo un incremento dello 0,6% ad agosto dovuto a fluttuazioni stagionali. Le case hanno rappresentato più della metà dell’aumento mensile nei prezzi, mentre l’aumento del costo del petrolio ha contribuito significativamente alla crescita generale dei prezzi.

Nel mercato finanziario statunitense, tutti e quattro gli indici principali hanno registrato un calo del 1,34%, portando la capitalizzazione del mercato delle criptovalute a 1,04 trilioni di dollari. Bitcoin ha mostrato una diminuzione del 4,4% durante la settimana, scendendo sotto i 26.800 dollari.

Contemporaneamente, i prezzi di oro e argento hanno registrato lievi aumenti, sebbene abbiano mostrato un calo dopo la pubblicazione dei dati sull’inflazione da parte del Dipartimento del Lavoro statunitense. Si diffondono ampie speculazioni riguardo alla possibilità che l’inflazione persistente possa spingere la Federal Reserve ad aumentare nuovamente il tasso d’interesse di base.

Questi dati sollevano preoccupazioni sul futuro dell’economia. L’aumento dei tassi d’interesse, unito al mantenimento di livelli elevati, potrebbe avere conseguenze negative sulle banche e sull’economia nel suo complesso. Tuttavia, mentre la Federal Reserve sembra rassicurante riguardo alla situazione, molti analisti suggeriscono di prestare attenzione ai mercati obbligazionari a lungo termine, il cui valore è diminuito del 50%.

USDC e l’incertezza del Valore data l’ Inflazione Galoppante

Inoltre, ciò solleva domande anche sui cosiddetti “stablecoin”, una forma di criptovaluta ancorata a un’attività sottostante per garantire la stabilità del suo valore. Uno dei principali stablecoin, il USDC, sembra basarsi su titoli di Stato e obbligazioni aziendali. Tuttavia, considerando le perdite significative che questi titoli hanno subito, quale dovrebbe essere il valore reale di 1 USDC ?.

Questa situazione crea incertezza per gli investitori, poiché l’intero sistema finanziario sembra essere in uno stato di turbolenza. L’inflazione elevata e la diminuzione del valore degli investimenti possono portare a gravi conseguenze per il pubblico in generale, compresi i risparmi delle persone e i fondi pensione. Allo stesso tempo, il continuo rafforzamento dell’economia potrebbe richiedere l’intervento della Federal Reserve, che potrebbe tradursi in ulteriori decisioni riguardo ai tassi d’interesse.

In conclusione, mentre le autorità finanziarie sembrano mantenere un atteggiamento ottimista, gli investitori e il pubblico in generale dovrebbero rimanere vigili. La situazione economica è complessa e mutevole, e è essenziale monitorare attentamente gli sviluppi futuri per prendere decisioni finanziarie informate.

Fonte per l’articolo QUI

 
Resta aggiornato con la Newsletter Settimanale